10 consigli per un Natale sostenibile

#MakeChristmasGreener

Natale si può vivere in maniera sostenibile? Sì! Vediamo insieme come limitare gli sprechi e ridurre consumi inutili, creando valore!

Da ottobre aspettiamo solo l’arrivo del Natale: luci, felicità, condivisione, regali e voglia di festa… ma è possibile rendere il Natale più sostenibile?

Noi rispondiamo sì!

Proprio in questo periodo possiamo dar spazio alla sostenibilità, condividendo il vero senso del Natale con regali green che rappresentino qualcosa di più di un semplice oggetto. Meglio ancora se fatti o personalizzati proprio dalle nostre mani. E’ un’occasione unica per attivare l’effetto farfalla e condividere buone pratiche e spunti per una vita più verde.

E’ anche un ottimo modo per ritornare bambini e apprezzare davvero il significato del Natale!

Qui sotto puoi trovare alcuni consigli per vivere un natale più sostenibile! E se appartieni a quella categoria di persone che si riduce sempre a fare regali last minute… niente paura!

Abbiamo dei suggerimenti anche per te e i regali all’ultimo momento!

1. L'ALBERO DI NATALE sostenibile... esiste?

Il vero protagonista di questo speciale periodo dell’anno è sempre lui: l’Albero di Natale.

Per allestire un Natale sostenibile, l’ideale sarebbe addobbare un albero di Natale che già abbiamo!

Se così non fosse, possiamo comprarne uno vero facendo attenzione a scegliere esemplari autoctoni, adatti al nostro clima.

Se si optasse per l’albero artificiale invece, sarebbe meglio usare lo stesso albero di Natale per tanti anni e riciclarlo il più possibile al termine della sua “vita”! Questi alberi finti sono fatti per lo più di plastica e come sai…la plastica non di biodegrada mai!

Un’alternativa più allettante e creativa però è quella di usare materiali di riciclo e oggetti già presenti nelle nostre case per creare il nostro albero, unico e inimitabile!

Hai mai visto gli alberi di Natali fatti di libri?
O di tappi da sughero, pigne e rametti?
Su Youtube e Pinterest puoi trovare svariati tutorial. Digita christmas tree diy!

natale più sostenibile

2. Menù di Natale green!

Le mangiate natalizie sono tra le più desiderate: un momento di condivisione con tutta la famiglia, che riunisce persone e regala momenti felici. 

In Italia poi, il cibo a Natale è sempre al centro dell’attenzione, tanto che a volte si cucina anche più del dovuto. Quindi, come fare per preparare un menù di Natale sostenibile?

Innanzitutto, cominciamo con una spesa intelligente con prodotti del territorio e di stagione. Programmiamo in anticipo cosa comprare e in quale quantità: se la spesa è consistente, la soluzione migliore è comprare dei prodotti sfusi ed evitare rifiuti inutili, soprattutto imballaggi di plastica. (Sono o non sono i rifiuti più diffusi?!)

Dobbiamo poi fare attenzione alla qualità degli alimenti: per i dolcetti è meglio scegliere coloranti alimentari naturali e non sintetici!

Infine, il segreto del nostro menù di Natale (ma in generale nella nostra eco cucina!) è non buttare nulla! Questo mese nella nostra guida mensile sul mangiare stagionale (puoi scaricarla qui) troverai delle ricette meravigliose antispreco.. Oppure basta digitare ricetta antispreco – o fare una chiacchierata con le nostre nonne – per accorgersi che ci sono un’infinità di gustose ricette con il cibo avanzato. Alla fine del pranzo o della cena, fate come facciamo noi, mettete gli avanzi nella lunch box oppure in contenitori riutilizzabili con i cibi che preferiscono i vostri ospiti.

Così non dovranno cucinare nei giorni seguenti e sicuramente ne saranno contenti!

3. Imballaggi e pacchetti regalo green

Un nostro follower su instagram ci commenta così: “Da anni conservo la carta e i fiocchi dei regali che mi vengono fatti per poterli riutilizzare. I pacchi verranno un po’ più stropicciati forse, ma io risparmio e la Terra è felice”.

Sante parole! Scatole e confezioni che abbiamo già a casa sono perfette per imballare i nostri regali: ricicliamo il più possibile ed evitiamo spese inutili.

Molto stilosa è la carta di giornale, unita a decorazioni anche naturali come biancospino.

kit regalo sostenibili per natale
Ricicla ciò che hai dondandogli nuovo valore

4. Idee regalo green

Solitamente regali legati al cibo e ai prodotti per la cura della persona rimangono sempre i più gettonati, ma anche in questo caso possiamo fare delle scelte più accurate e attente per un Natale più sostenibile.

Per quanto riguarda il cibo compriamo da aziende locali o da progetti che hanno un valore sociale ed evitiamo la grande distribuzione.

Per i prodotti personali invece facciamo grade attenzione all’INCI e all’etica aziendale. Ricordati: ogni regalo rappresenta l’occasione ideale per creare un fantastico effetto farfalla!

Prova a regalare il nostro shampoo solido  a qualcuno, ti riempirà di curiosità e domande 😉 

5. Rifiuti natalizi

Sai che durante il periodo natalizio si produce circa il 30% in più dei rifiuti?

Ricordiamoci che il nostro pianeta in quel periodo non va in vacanza. E neanche a noi dovremmo abbassare la guardia.

Attenzione agli imballaggi, agli sprechi, ai regali che non ci piacciono, ai prodotti che non ci servono.

Non si butta via nulla, tutto si può riciclare e se non si può… compra qualcos’altro o crealo tu con le tue mani! La soddisfazione è direttamente proporzionale all’impegno impiegato nel fare le cose. 

6. Luci e addobbi natalizi green!

Natale significa sicuramente lucine dappertutto.

Da qualche parte qualcuno ha già anticipato di gran lunga i tempi e in qualche paese iniziano già a vedersi le lucine appese.

L’inquinamento luminoso è un problema importante, di cui si parla sicuramente troppo poco. Ma che Natale sarebbe senza un po’ di luci?

Sapete che preferiamo non essere econazi. Per questo pensiamo che scegliere un’alternativa green non significa rinunciare a qualcosa: scegliamo lampadine a basso consumo energetico o luci al neon!

7. Decorazione green!

Quanto ci piace decorare il nostro albero di Natale con svariate palline dai mille colori, glitter e materiali! A volte non resistiamo e ogni anno ne compriamo qualcuna in più.

Ma ci serve davvero?

Il segreto per non rovinarle è conservarle al meglio, in luoghi asciutti, lontano dall’umidità!

In alternativa, possiamo crearle a mano!

Usiamo materiali naturali che incontriamo a terra durante le passeggiate nel bosco: è gratis e fa bene alla salute 🙂

8. Decorazione green!

Pigne, rametti, tappi, nastri, candele… ed ecco il riciclo creativo, sinonimo di Natale sostenibile.

Libera la fantasia e se hai bambini sarà un modo in più per passare del tempo con loro e insegnare a non sprecare nulla.

Con questi materiali naturali si possono creare dei personali biglietti d’auguri, delle “palline naturali” dell’albero di Natale oppure delle ghirlande da appendere sulla porta di casa. Possono diventare anche dei regali tanto apprezzati

9. Spedizioni e trasporti green!

Se ti riduci sempre all’ultimo a fare i regali puoi comunque optare per un Natale sostenibile. 

Se scegli di comprare online cerca sempre di compensare i trasporti: alcune aziende permettono di aderire a progetti per la riforestazione, come facciamo noi con up2you.

Se invece ti muovi in città, scegli il trasporto più sostenibile che c’è: a piedi o in bicicletta puoi goderti meglio l’atmosfera natalizia!

10. Regala il tuo tempo!

Ricorda: in quest’era fatta di consumismo, stress e distanze, il tuo tempo è la risorsa migliore che tu possa donare a chi vuoi bene
Non darlo mai per scontato!

sostenibilità regali ecologici natale

Articolo scritto in collaborazione con Benedetta Sala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *