Nourish Your Roots - Ep. 2

#MakeYourDietGreener

Chiara di @nourishyouroots ci svela come comporre il piatto vegetale perfetto

Alimentazione sana e ecosostenibilità: il piatto sano vegetale

Che la salute inizia a tavola è una cosa risaputa, ma se vi dicessi che anche la cura verso uno stile di vita più ecosostenibile parte da ciò che mangiamo, mi credereste?

Le diete sostenibili sono quelle a basso impatto ambientale, che rispettano gli ecosistemi e la biodiversità.
Sono quindi sicure e sane sia per l’uomo che per il pianeta.

Come indirizzare la propria alimentazione verso la sostenibilità e la salute?

Prendersi la responsabilità di scegliere cosa mangiare per migliorare l’impatto salutare e ambientale che abbiamo è più semplice e economico di quanto sembri. 

Se state pensando che questo significhi cambiare drasticamente il vostro stile di vita state sbagliando, anzi, vi dirò di più: non è necessario variare di molto la propria alimentazione, bensì cercare di fare dei piccoli sforzi settimanali.
Basta ad esempio impegnarsi ad includere nella routine alimentare settimanale più pasti vegetali possibile

Con ciò non intendo dire che dobbiate essere destinati a una dieta vegetariana, ognuno rimane libero di fare le proprie scelte alimentari, ma investire qualche energia nel costruire un piatto completo che sia vegetale e introdurlo in qualche pasto è sicuramente un buon modo, e perché no, un bell’impegno da mantenere per sé stessi e l’ambiente.

Entriamo però nel concreto

piatto sano completo
Il piatto del mangiar sano della Harvard T.H. Chan School of Public Health

Come fare a costruire un piatto sano che non comprenda alimenti di origine animale?

Esattamente come indica la Società di Nutrizione Umana Italiana.

Il piatto sano qui rappresentato, è stato creato dagli esperti di nutrizione della Harvard T.H. Chan School of Public Health e dagli editori delle Pubblicazioni Harvard Health, ed è una rappresentazione semplice che permette di costruire ad ogni pasto un piatto che sia bilanciato nei suoi macronutrienti e ricco di energie.

impatto dieta carnivora
La media delle emissioni di gas serra di tutte le varie diete

Le regole sono poche e semplici:

  1. Componi circa ½ del tuo piatto con ortaggi e verdure di stagione, magari variando il colore così da aumentare la varietà di micronutrienti (vitamine e minerali) introdotti.
  2. Scegli la tua fonte di carboidrati e prediligi cereali integrali come orzo, farro, avena, riso integrale, pasta integrale etc etc. Ricordatevi che i carboidrati sono la benzina del nostro corpo e non dovrebbero mai mancare ad ogni pasto, anzi costituirne circa tra 50 e il 60%
  3. Fonti proteiche, qui vi voglio: come ricavare le proteine da fonti non di origine animale? Esiste tutto un gruppo di alimenti fantastici, versatili, gustosi e super ricchi di sostanze favolose che sono i legumi. Lenticchie, ceci, fagioli, fave, cicerchie, piselli e chi più ne ha più ne metta. Abbinate alla fonte di carboidrati (che attenzione, attenzione, soprattutto se integrali anche loro contengono una buona porzione di proteine) vi completeranno il pasto in modo eccezionale. 
  4. Cosa compare oltre al piatto nell’immagine? Un bel bicchiere d’acqua, a ricordarci che idratarsi è una delle cose che più dobbiamo impegnarci a fare, e una bella oliera proprio ad indicarci che (beati noi italiani) la fonte principale di grassi buoni la si può includere con un bel cucchiaio di olio extra vergine d’oliva.

Allora, che dite? È semplice no? 

Non preoccupatevi, se all’inizio non avete idee originale e accattivanti alla vista vi aiuto io.
Guardate le storie su Instagram, troverete dei piatti completi molto semplici e gustosi da proporre.

Piatti by @nourishyouroots

2 commenti su “Nourish Your Roots | Ep. 2 | Il piatto vegetale completo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *